Video Gara del 68° Trofeo PIVA 2016

 IMG 9658

Successo per il 68° Trofeo Piva

 MG 6722L’edizione numero 68 del Trofeo Piva di Col San Martino, come da tradizione, si è dimostrata una vera e propria festa del territorio abbinata alla 60esima locale mostra del Valdobbiadene del Docg, la prima del Quartier del Piave. Non sono mancati allegria, sorrisi e un brindisi con le inconfondibili bollicine del Prosecco Superiore che anche quest’anno è riuscito a collegare l’evento ciclismo internazionale con il territorio, suggellando un binomio vincente destinato a continuare nel tempo.Si è decisa con la conquistata dal britannico Tao Hart Geoghegan della Axeon Hagens Berman di Axel Merckx, davanti al campione svizzero della Bmc, Patrich Muller e al veronese della Uniero Wilier Trevigiani, Marco Tecchio.

Sul palco delle premiazioni il sindaco di Farra di Soligo, Giuseppe Nardi, insieme alle diverse autorità locali hanno salutato le centinaia di persone accorse all'arrivo formando due scenografiche ali di folla ai lati del traguardo. E sul palco è salito anche il giovane professionista della Androni Sidermec di Gianni Savio, Giorgio Cecchinel, idolo di casa e gradito ospite sulla linea d'arrivo. "Il Trofeo Piva è una delle più importanti gare del mondo per gli under 23 - ha dichiarato Cecchinel - è come un mondiale. Arrivare su questo rettilineo dopo 180 chilometri di corsa è un'emozione indescrivibile”.Tanta la soddisfazione del comitato organizzatore, garante dell'eccellente svolgimento della manifestazione, che già da oggi comincerà a lavorare sull’edizione 2017 della classicissima primaverile. “Siamo molto soddisfatti del risultato dell'evento - ha dichiarato il presidente dell’associazione ciclistica Col San Martino, Martino Pupetti - perché non si è verificato nessun tipo di problema tecnico e di incidente. Abbiamo vissuto una giornata meravigliosa, indimenticabile: meteo ottimo, pubblico straordinario e corridori super combattivi. Non potevamo celebrare al meglio la 68esima edizione della corsa e il 60esimo anno di internazionalità del Trofeo”.Un pensiero particolare, poi, nella giornata di festa, è andato anche allo storico campione locale Guido De Rosso (vincitore del Piva nel 1960), investito sulle strisce pedonali da un'auto la scorsa settimana e oggi fuori pericolo. "Guido sta recuperando - ha spiegato Pupetti - e ora si trova in terapia intensiva a Conegliano. Tra una quindicina di giorni potrebbe essere di nuovo tra noi, intanto a lui va un grande augurio di pronta guarigione".

(Fonte: Gianluca Renosto © Qdpnews.it).

 

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1160212360665083.1073742353.282502875102707&type=3

News Trofeo PIVA 2016