ENRICO FRANZOI E JESSICA PELLIZZARO VITTORIOSI A FARRA DI SOLIGO

VENETO CUP: SONO ENRICO FRANZOI E JESSICA PELLIZZARO A USCIRE VITTORIOSI DAL MALTEMPO DI FARRA DI SOLIGO

Cross Country fra le Torri rinnovato ma sempre molto selettivo.

VENETO CUP: SONO ENRICO FRANZOI E JESSICA PELLIZZARO A USCIRE VITTORIOSI DAL MALTEMPO DI FARRA DI SOLIGO

Ancora uno stop, nella primavera che va e viene. La Veneto Cup vive una giornata oggi a Farra di Soligo, di quelle che si ricordano (poi) con soddisfazione, con la pioggia ed il terreno scivoloso che ha messo alla prova i bikers.

Fino a ieri, per le ricognizioni era sole pieno e terreno scorrevole, qui a Farra di Soligo, con un tracciato rinnovato, reso più breve senza perderne le caratteristiche di selettività dal lavoro degli organizzatori SC Col San Martino.

Il meteo, come nelle previsioni, ha riproposto pioggia, un po’ di vento e condizioni quasi invernali, mettendo alla prova i circa 430 bikers iscritti.

Primo start per le giovanili, preceduto da un riconoscimento ai ragazzi presenti della Selezione Veneto che hanno conquistato nello scorso fine settimana il titolo Italiano del team relay per comitati regionali.

A prendere il largo, da subito uno dei protagonisti della vittoria tricolore di Sennori (in Sardegna), Federico Ceolin che non da spazio agli inseguitori, e si aggiudica la categoria, allievi 2° anno e la virtuale assoluta di gara 1.

Più combattuta la parallela prova dei primo anno, dove la spunta Lorenzo Faoro, Gianni Vazzola autorevolmente miglior esordiente 2, Bryan Olivo nei primo anno. Giada Specia conferma l’ottima progressione di forma vincendo tra le Allieve davanti a Gaia Pagotto, Elisa Rumac fa sua la esordienti al femminile.

Pioggia, leggera ma insistente, fondo scivoloso e temperatura da … metà febbraio accompagnano il via di gara 2. Protagonisti da subito i due atleti più accreditati: prendono il largo in coppia Enrico Franzoi e Michele Casagrande, e duelleranno a stretto contatto per tre dei 4 giri previsti. Solo nell’ultima tornata Enrico Franzoi prende quel vantaggio che gli consentirà di vincere in solitaria, davanti appunto a Michele Casagrande e Marco Ponta per il podio open. Segue Moreno Pellizzon, miglior under23.

Scintille, come sempre tra gli juniores: gara tutta di testa per Nicola Taffarel che si impone davanti ad Alex Da Canal e Matteo Vidoni, in un’altra prova di valore assoluto.

Non sono da meno le ragazze junior: per loro la gara durava un giro in meno ed è Anna Lirussi, seguita da Marika Tovo a dettare il passo tra tutte le concorrenti femminili, prime due a tagliare il loro traguardo. Alle loro spalle Jessica Pellizzaro gestisce la maggior distanza e si aggiudicherà per il secondo anno l’assoluta femminile, seguita a breve da Sara Casasola che completa il podio junior. Quello elìte, vede alle spalle della Pellizzaro una sempre concreta Noemi Pilat seguita da Giovanna Troldi, tra loro e miglior master Chiara Selva.

Vittorie nelle categorie master per Renato Cortiana (ME), Nicola Solimeno (M1) Pietro Lunardi (M2). Brivido all’ultima curva per una scivolata di Nicola Terrin che preparava la volata con Marco Agricola, vincente nella M3, conseguenze fortunatamente limitate a una grossa botta speriamo senza conseguenze, secondo posto conservato. Affermazioni di Fausto Pasquali nella M4, Gianfranco Mariuzzo nella M5, Maurizio Borsato nella M6.

Primo sole di giornata per le premiazioni, presso il grande ed accogliente tendone della sagra della Fragola e dell’Asparago, un altro leit motiv di questa manifestazione e di questo luoghi, insieme al Prosecco.

Un fine settimana, il prossimo dedicato ad altre corse e la Veneto Cup torna il 14-15 maggio con un doppio appuntamento a cura del Team Macro. Sabato 14 Team Relay al Rock Drop Bike Park di San Zenone degli Ezzelini, e domenica 15 ancora Misquilbike, in versione XC come nelle ultime stagioni a Mussolente.  
 
Fonte MTB Treviso
fonte FotoBolgan
 

News Cross Country 2016